Gragnano. Ricerche storiche sulle eccellenze enogastronomiche della «Città della Pasta»

Gragnano. Ricerche storiche sulle eccellenze enogastronomiche della «Città della Pasta» - Domenico Camardo | Rochesterscifianimecon.com

...riche sulle Eccellenze enogastronomiche della "Città della Pasta" con ricette della tradizione e menù tipici selezionati dallo chef Giulio Coppola ... Libri Eidos Longobardi: catalogo Libri Eidos Longobardi ... ... . Anche questo volume guiderà il lettore alla scoperta non solo delle origini della città e della sua storia, ma anche e soprattutto alla valorizzazione dei prodotti di questo terroir. Gragnano. Ricerche storiche sulle eccellenze enogastronomiche della «Città della Pasta» Camardo Domenico Notomista Mario edizioni Eidos Longobardi , 2019 Il territorio di Gragnano può vantare una presenza antropica organizzata antica di millenni. Ricerche Storiche sulle Eccellenze enogastronomiche della Città della Pasta". Il volume contiene ricette della tradizione e menù tipici selezion ... "Gragnano Enogastronica" Presentati I Tre Weekend Di ... ... . Ricerche Storiche sulle Eccellenze enogastronomiche della Città della Pasta". Il volume contiene ricette della tradizione e menù tipici selezionati dallo chef Giulio Coppola. Anche questo il libro guiderà il lettore alla scoperta non solo delle origini della città e della sua storia, ma anche e soprattutto alla valorizzazione dei prodotti di questo terroir. Ricerche Storiche sulle Eccellenze enogastronomiche della "Città della Pasta" con ricette della tradizione e menù tipici selezionati dallo chef Giulio Coppola. Anche questo volume guiderà il lettore alla scoperta non solo delle origini della città e della sua storia, ma anche e soprattutto alla valorizzazione dei prodotti di questo terroir. Ricerche Storiche sulle Eccellenze enogastronomiche della "Città della Pasta" con ricette della tradizione e menù tipici selezionati dallo chef Giulio Coppola. Anche questo volume guiderà il lettore alla scoperta non solo delle origini della città e della sua storia, ma anche e soprattutto alla valorizzazione dei prodotti di questo territorio. «Gragnano non è solo Pasta, ma è anche incubatrice di altre eccellenze enogastronomiche: il vino di Gragnano è un prodotto da sempre conosciuto ed apprezzato. Un vino rosso, giovane, frizzante che va bevuto freddo e che ben si sposa con la pasta ed il panuozzo, un'altra delle eccellenze gragnanesi, che negli ultimi decenni ha visto crescere notevolmente la platea degli estimatori. La pasta campana è un alimento a base di semola di grano duro e acqua delle falde locali, prodotta secondo le tradizioni sviluppate in Campania nel corso dei secoli. La regione campana, insieme alla Sicilia e alla città di Genova, è stata l'artefice dell'introduzione e della diffusione della pasta in Italia, tanto dar far affibbiare ai suoi abitanti il soprannome di "mangiamaccheroni". Nel mese di Maggio è stato pubblicato "Gragnano - ricerche storiche sulle eccellenze enogastronomiche della Città della Pasta", edito da Nicola Longobardi Editore e Eidos publishing and Design, stampato presso la Fenice Print. Gli autori del libro sono Domenico Camardo e Mario Notomista, due archeologi da sempre interessati e impegnati nel raccontare il territorio campano. Una bella festa della pasta a Gragnano, città simbolo della tradizione culinaria Si terrà Sabato 15 e domenica 16 settembre 2018 a Gragnano Gragnano e la storia della sua Pasta IGP Per quanto, come accennato, fu solo a metà del XIX secolo che questo prodotto divenne tanto celebre da far attribuire a Gragnano la nomina di "Città dei Maccheroni" , le radici di queste tradizioni riportano ai tempi dell'Antica Roma , quando il pane qui prodotto veniva distribuito nelle vicine Pompei , Ercolano e Stabiae . Dalla valle dei Molini alla città della pasta. ... Gragnano. Ricerche storiche sulle eccellenze enogastronomiche della «Città della Pasta» Domenico Camardo € 23,75-5% € 25,00 . Aggiungi Carta del potenziale archeologico e del patrimonio edilizio storico del Comune di Gragnano (NA) Ricerche storiche sulle eccellenze enogastronomiche della «Città della Pasta» Domenico Camardo, Mario Notomista. ... Gragnano. Dalla valle dei Molini alla città della pasta. Con mappa Domenico Camardo, Mario Notomista. Centro di Cultura Amalfitana 2013....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Domenico Camardo
DIMENSIONE
5,9 MB
NOME DEL FILE
Gragnano. Ricerche storiche sulle eccellenze enogastronomiche della «Città della Pasta».pdf

DESCRIZIONE

Il territorio di Gragnano può vantare una presenza antropica organizzata antica di millenni. Fin dal I secolo a.C. era stato parte dell'ager Stabianus, il territorio dell'antica Stabiae, che era fittamente punteggiato di fattorie dedite allo sfruttamento intensivo delle risorse agrarie. Dopo secoli di crisi tra il tardo antico e l'alto Medioevo l'abitato prende forma di insediamento stabile ed organizzato almeno a partire dal X secolo, grazie all'azione del Ducato Amalfitano. E in questi anni che riprende forza la vocazione agricola del territorio basata sulla coltivazione della vite e la produzione del vino, a cui si affiancarono, a partire dal basso medioevo, altre colture pregiate come quella dell'olivo. Nello stesso periodo, pur non avendo riferimenti certi sulla presenza di coltivazioni di ciliegie, un'altra delle eccellenze oggi presenti nel territorio gragnanese, abbiamo documenti del XIV secolo dell'impianto a Gragnano di frutteti e agrumeti. Le eccellenze enogastronomiche di questo territorio sembrano partire quindi da lontano. Non è poi un caso che proprio all'età angioina risalgano i primi documenti che parlano di molini nel fiume di Gragnano. Queste notizie indicano che è già presente l'attività molitoria del grano che sarà alla base della nascita dell'industria della pasta di Gragnano. Questa avrà un grande sviluppo nel XIX secolo e farà di Gragnano la città della pasta e dei pastifici. Un importante centro per la molitura del grano non poteva poi non dar luogo anche a una forte tradizione di panificazione. E proprio in questa prospettiva che bisogna inquadrare la creazione del panuozzo, l'ultima eccellenza gragnanese, nata negli anni a ridosso della Seconda Guerra Mondiale. In sintesi le eccellenze gragnanesi, il vino, l'olio, le ciliegie, la pasta e il panuozzo, sono tutti prodotti che si inquadrano perfettamente nella dieta mediterranea e discendono in modo diretto o indiretto da una tradizione secolare. In una tradizione di alimenti così antica non potevano mancare una serie di ricette della tradizione. Avvalendoci della consulenza di un giovane e affermato chef abbiamo provato a riproporre dei menù della tradizione collegati alle principali festivitàà dell'anno, fondamentalmente legate al calendario liturgico. In queste occasioni vengono riproposti una serie di piatti che in alcuni casi venivano preparati solo in quella ricorrenza, ma che avevano precise corrispondenze con i prodotti di stagione. Le ricette erano solo apparentemente comuni per tutte le famiglie di Gragnano, visto che nella realtà erano personalizzate, nei dettagli e in piccoli segreti, in ogni famiglia. Sono ricette costruite utilizzando i prodotti del territorio ed esaltando sempre i sapori semplici, ma talvolta anche decisi, tipici della nostra cultura alimentare che meritano di essere conosciuti e difesi. Con ricette della tradizione e menù tipici selezionati dallo chef Giulio Coppola.

Ti piacerebbe leggere il libro?Gragnano. Ricerche storiche sulle eccellenze enogastronomiche della «Città della Pasta» in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Domenico Camardo. Leggere Gragnano. Ricerche storiche sulle eccellenze enogastronomiche della «Città della Pasta» Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI