Terremoti. Una vita e un sax nella Napoli degli anni '80

Terremoti. Una vita e un sax nella Napoli degli anni '80 - Sergio Maglietta | Rochesterscifianimecon.com

...ed ... : terremoto sull'Appennino centro-meridionale (VIII-IX Mercalli) con epicentro nella zona di Venafro (IS) che risultò distrutta ... Biografie - Libri di Artisti e personalità dello ... ... . Danneggiata gravemente tutta l'area; a Napoli crolla la facciata ... I terremoti in Italia degli ultimi 50 anni. Tutti sanno che l'Italia è un paese a rischio sismico. Si pensi che negli ultimi 2500 anni oltre 30mila terremoti di intensità superiore al quinto ... Appennino centro-meridionale - Affresco di Filippo Lippi (1406-1469) nell'abside del duomo di Spoleto. Una natività ambientata in u ... Terremoti. Una vita e un sax nella Napoli degli anni '80 ... ... .. Appennino centro-meridionale - Affresco di Filippo Lippi (1406-1469) nell'abside del duomo di Spoleto. Una natività ambientata in un edificio semi crollato e lesionato, ricorda ai posteri la povertà e la precarietà abitativa dopo un terremoto. È una forte traccia emotiva lasciata dai terremoti del 5 e 30 dicembre 1456 dell'Appennino centro-meridionale, uno degli eventi più tragici ......

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Sergio Maglietta
DIMENSIONE
4,54 MB
NOME DEL FILE
Terremoti. Una vita e un sax nella Napoli degli anni '80.pdf

DESCRIZIONE

"Terremoti" è un romanzo autobiografico che ripercorre i primi anni Ottanta attraverso lo sguardo del cantante-sassofonista dei Bisca, gruppo rock antagonista. Rivissuto nel racconto, quel decennio si rivela uno snodo importante nella vita del nostro Paese, il cui spirito sembra manifestarsi con più intensità ed evidenza nella Napoli fratturata dal terremoto. Un passaggio epocale, testimone dello scivolamento repentino dalla cultura "Analogica" a quella "Digitale". C'è Napoli, con la sua prosperosa bellezza di femmina del Sud e con la sua lingua ancestrale che affiora dai dialoghi dei protagonisti. C'è la musica, quella più insolente e viscerale, meno addomesticata, linguaggio del corpo e dell'anima per spiriti inquieti e irriducibili. Ci sono "i giovani" che consumano l'ultimo quarto d'ora di celebrità concessogli dal dominante sistema politico/economico/spettacolare. E poi c'è la vita vera. Con la violenza, la droga e la voglia di protagonismo e opposizione che creano una miscela esplosiva e dirompente. La storia si conclude nel 1985, quando quel decennio si spegne precocemente e tutte le intuizioni, le promesse e le suggestioni che il terremoto aveva liberato sembrano dissolversi. Una vicenda anomala e, allo stesso tempo, emblematica. Un terremoto dentro e fuori.

Ti piacerebbe leggere il libro?Terremoti. Una vita e un sax nella Napoli degli anni '80 in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Sergio Maglietta. Leggere Terremoti. Una vita e un sax nella Napoli degli anni '80 Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI