L'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici italiani

L'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici italiani - P. Bonetti | Rochesterscifianimecon.com

...ndere visione e rispettare il Codice di Comportamento dell'Ateneo scaricabile al seguente link: ... La Comunicazione negli Enti Pubblici - Argoserv ... ... La presentazione illustra il volume che presenta gli esiti delle ricerche sull'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici statali, regionali e locali svolte da vari autori dell'unità di ricerca dell'Università degli studi di Milano-Bicocca nell'ambito del programma di ricerche di interesse nazionale (PRIN 2010) dedicato alla lingua come strumento di ... Uso Della Lingua Negli Atti E Nella Comunicazione Dei Poteri Pubblici Italiani è un libro d ... Uso Della Lingua Negli Atti E Nella Comunicazione Dei ... ... ... Uso Della Lingua Negli Atti E Nella Comunicazione Dei Poteri Pubblici Italiani è un libro di Bonetti P. (Curatore) edito da Giappichelli a gennaio 2017 - EAN 9788892104549: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online. L'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici italiani / a cura di Paolo Bonetti. - Torino : Giappichelli, 2016. - XXVII, 650 p. ; 24 cm Biblioteca dell'Assemblea legislativa A D1 AS 16NUO 2015 progetto prin 2010-11 - la lingua come fattore di integrazione sociale e politica la lingua negli atti e nella comunicazione delle amministrazioni in materia di ingresso, soggiorno, allontanamento, trattenimento e diritto di asilo dei cittadini stranieri 2 lingua - mediazione linguistica questure, c.p.t.a. - fogli informativi Lingue da usare Gli atti da produrre saranno redatti nella lingua della Parte richiedente o della Parte richiesta. Questa potrà esigere la traduzione in una lingua ufficiale del Consiglio d'Europa da essa scelta. Ratificata e resa esecutiva in Italia con legge 30 gennaio 1963, n. 300 1976 International Commission on Civil status Furlan, F. (2016). L'uso delle lingue minoritarie nei rapporti delle persone con le pubbliche amministrazioni nelle regioni ad autonomia ordinaria. In P. Bonetti (a cura di), L'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici italiani (pp. 425-507). Torino : Giappichelli. di elaborare delle Linee Guida per l'uso di un corretto linguaggio non sessista negli atti pubblici: nelle conferenze tenute a Siena il 9 gennaio 2015 e il 20 maggio 2016 ha fornito gli strumenti e il materiale, che in questa guida sono largamente usati, necessari a districarsi nel mondo della grammatica e della sintassi. L'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici italiani / a cura di Paolo Bonetti. - Torino : Giappichelli, 2016. - XXVII, 650 p. ; 24 cm Biblioteca dell'Assemblea legislativa A D1 AS 16NUO 2015. La comunicazione istituzionale nelle organizzazioni pubbliche e private / a cura di Raimondo Ingrassia. Giovedì 28 maggio, a partire dalle 10.30, nel Palazzo del Consiglio dei Dodici, in Piazza dei Cavalieri, giuristi, linguisti, rappresentanti delle professioni legali e funzionari parlamentari si incontreranno per fare il...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
P. Bonetti
DIMENSIONE
10,98 MB
NOME DEL FILE
L'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici italiani.pdf

DESCRIZIONE

"Il volume presenta gli esiti delle ricerche svolte sull'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici statali, regionali e locali dall'unità di ricerca che aveva sede nell'Università degli studi di Milano-Bicocca da me coordinata nell'ambito del progetto di ricerche di interesse nazionale (PRIN 2010) dedicato alla lingua come strumento di integrazione sociale, coordinato a livello nazionale da Paolo Caretti. Le nostre ricerche sono durate tre anni e sono state presentate e discusse in un seminario svoltosi il 29 gennaio 2016 nel dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Milano-Bicocca, alla presenza di quattro autorevoli discussants esterni. Occorre preliminarmente chiarire che le ricerche dell'unità di Milano-Bicocca non riguardavano altri aspetti dell'uso della lingua che sono stati esaminati da altre unità del PRIN e che appaiono connessi a questo, cioè l'uso della lingua di fronte alla giustizia, nella sanità, nell'istruzione, né il ruolo della lingua nei rilascio dei titoli di soggiorno di lungo periodo e nell'acquisto della cittadinanza degli stranieri, né il ruolo della lingua e delle lingue a livello dell'Unione europea o nell'ambito delle regioni a Statuto speciale."

Ti piacerebbe leggere il libro?L'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici italiani in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore P. Bonetti. Leggere L'uso della lingua negli atti e nella comunicazione dei poteri pubblici italiani Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI