Il diritto penale del nemico tra delitto di associazione politica e misure di contrasto al terrorismo internazionale

Il diritto penale del nemico tra delitto di associazione politica e misure di contrasto al terrorismo internazionale - Ubaldo Nazzaro | Rochesterscifianimecon.com

...rnazionale. Tra diritto penale del nemico, jus in bello del criminale e annientamento del nemico assoluto, Torino, 2008, p ... Contrasto al terrorismo interno e internazionale ... ... . 67 ss.; V. Masarone, Politica criminale e diritto penale nel contrasto al terrorismo internazionale. Tra normativa interna, europea ed internazionale, Napoli, 2013, p. 177ss.; Per questo la risposta al terrorismo tanto pi efficace quanto pi asimmetrica: quanto pi il terrorismo non viene elevato al livello di uno Stato belligerante e le sue aggressioni sono riconosciute come crimini e non gi come atti di guerra; quanto meno ad esso non si risponde con la logica primitiva della guerra e del diritto penale del nemico, perfettamente simmetrica a quella del terrorismo ... Il contrasto al terrorismo internazionale tra logiche di emergenza e tutela dei diritti fondamentali ... guerra al ter ... I principali reati con finalità di terrorismo, anche ... ... ... Il contrasto al terrorismo internazionale tra logiche di emergenza e tutela dei diritti fondamentali ... guerra al terrorismo e diritto penale del nemico sono strategie che ... Nella tradizione si collocano la fattispecie di associazione con finalità di terrorismo e i delitti di attentato aventi finalità terroristiche. 79 ss.); Insolera, Terrorismo internazionale tra delitto politico e diritto penale del nemi-co, in Dir. pen. proc., 2006, p. 895 ss. e Palazzo, Contrasto al terrorismo, diritto penale del nemico e principi fondamentali, in Quest. Giust., ... Se non proprio un diritto penale "del nemico", ......

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Ubaldo Nazzaro
DIMENSIONE
6,27 MB
NOME DEL FILE
Il diritto penale del nemico tra delitto di associazione politica e misure di contrasto al terrorismo internazionale.pdf

DESCRIZIONE

Nel corso delle cicliche ondate emergenziali, che scandiscono la tradizione ordinamentale italiana, la dicotomia diritto penale del cittadino/del nemico viene risolta distogliendo l'attenzione dal primo e ponendo l'accento sul secondo dei due concetti, implicante, quest'ultimo, esclusive funzioni securitarie, piuttosto che la riaffermazione dei valori giuridici. Dalla dimensione penalistica vengono, in tal modo, allontanate le garanzie fondamentali dell'individuo, che le moderne democrazie costituzionali, perlomeno a livello declaratorio, affermano. La perenne ricerca di un nemico/tipo d'autore da neutralizzare caratterizza storicamente, secondo una visione assolutistica, l'intero sistema penale, ovvero non manca di fornirne, alla luce di una più cauta tesi, esempi eloquenti connotanti la tradizione punitiva italiana. Il delitto politico, in generale, e quello di associazione sovversiva, eversiva o terroristica, in particolare, sono funzionali a siffatte pretese repressive.

Ti piacerebbe leggere il libro?Il diritto penale del nemico tra delitto di associazione politica e misure di contrasto al terrorismo internazionale in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Ubaldo Nazzaro. Leggere Il diritto penale del nemico tra delitto di associazione politica e misure di contrasto al terrorismo internazionale Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI