America, dopo

America, dopo - Alessandro Portelli | Rochesterscifianimecon.com

...a maggior parte delle altre nazioni in termini di influenza economica, politica e militare, fondando la sua supremazia sul modello della democrazia rappresentativa: questo modello è stato successivamente adottato da diversi stati dell'America Latina e del Sud America ... Lancio Space X: partita la Dragon di Elon Musk, l'America ... ... . Lo scoppio della prima guerra mondiale, interruppe il movimento migratorio durante il conflitto, ma il flusso verso le terre straniere riprese subito dopo la fine. Dal 1931 ci fu un secondo arresto, dovuto prima di tutto agli Stati Uniti d'America, che limitarono il numero di emigranti ammessi e poi anche dal nostro governo che frenò l'emigrazione all'estero in quel periodo. Dopo la guerra del 1812-1814 contro i britannici, s ... Nascita degli Stati Uniti d'America - Riassunto ... . Dal 1931 ci fu un secondo arresto, dovuto prima di tutto agli Stati Uniti d'America, che limitarono il numero di emigranti ammessi e poi anche dal nostro governo che frenò l'emigrazione all'estero in quel periodo. Dopo la guerra del 1812-1814 contro i britannici, si radicarono nella politica americana le tendenze isolazioniste, favorite proprio dalla Gran Bretagna, convinta che l'America, al riparo da ... Rivoluzione Americana: cause, cronologia e schema della Guerra di indipendenza americana che vide 13 colonie americane scontrarsi con la Gran Bretagna Dopo essersi concentrati sugli investimenti esteri e con un'economia in continua crescita… La guerra fredda L' espressione guerra fredda fu coniata dal giornalista americano Walter Lippman e vuole caratterizzare una contrapposizione ideologica e uno scontro sul piano… Scoperta dell'America e il nuovo mondo Dopo la caduta di Costantinopoli avvenutta nel 1453, il commercio tra Oriente e Occidente entrò in crisi. Dopo la scoperta dell'America, dalla Spagna e dal Portogallo partirono i conquistadores. All'arrivo dei conquistadores, gli indios presenti nell'America centrale e meridionale erano milioni. Tra le più importanti civiltà ricordiamo i Maya, gli Incas e gli Aztechi. Presenta 335555 articoli relativi a: USA ; Data dell'ultima notizia: 21 minuti fa ; Titolo dell'ultima news: 'Cina banda di assassini, dagli afroamericani i crimini più violenti'. Rudy Giuliani da Porro, oltre la 'tolleranza zero': clamoroso ; Norme di comportamento dello stile di vita americano. Ecco alcuni aspetti a cui fare attenzione: Mancia: negli Stati Uniti si dà sempre la mancia, almeno che non vogliate fare un affronto al cameriere o che il suo lavoro sia stato davvero scadente (cosa che personalmente non mi è mai successa).La mancia è parte dello stipendio dei camerieri, che ricevono un fisso piuttosto esiguo. America Il nome A. ricorda quello del navigatore fiorentino Amerigo Vespucci, che esplorò le coste dell'A. Meridionale; proposto dal cosmografo M. Waldseemüller, apparve per la prima volta nel 1507 in un opuscolo (Cosmographiae introductio) e nella carta che l'accompagna, riferito all'odierna A. Meridionale, già denominata Mundus Novus per distinguerla dal continente asiatico, mentre ......

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Alessandro Portelli
DIMENSIONE
7,87 MB
NOME DEL FILE
America, dopo.pdf

DESCRIZIONE

Difficile capire l'America. E ancora più difficile oggi, nella drammatica sequenza che ha preso avvio dalla tragedia delle Twin Towers, e che conosce le nuove teorizzazioni della "guerra preventiva" e la loro cruenta applicazione sul terreno del secondo conflitto iracheno. Quanti di noi, dopo l'11 settembre, si sono sentiti stretti in una morsa? Da un lato, la storia e la società degli States rappresentate come un crogiolo di violenze e ingiustizie; dall'altro, l'America descritta come il baluardo assoluto della libertà, il portabandiera della democrazia - come se il Cile e il Vietnam, il Nicaragua e Panama non fossero mai esistiti. Ma è proprio inevitabile rimuovere pezzi così grandi di storia? E' davvero necessario inventarsi l'inferno per dissentire, o il paradiso per consentire? Fa parte della paranoia "antiamericana" sostenere che la Cia o l'Fbi "non potevano non sapere" dell'attentato. Fa parte della paranoia "filoamericana" dire che basta lasciar loro mano libera e gli americani risolveranno il problema una volta per tutte.Quanto a noi, che guardiamo dall'Europa, facciamo fatica a pensare all'America come a un luogo abitato da persone in carne e ossa. L'America è per la maggior parte di noi un luogo dell'immaginario, finto e stereotipato. E se provassimo invece a sostituire a questo immaginario una cosa più vera e complessa, come la memoria? Se provassimo a ripartire dalle "memorie" di quel terribile 11 settembre? Il monitoraggio 'in progress' del dramma americano, e del suo farsi tragedia del mondo, propostoci da Alessandro Portelli, si arricchisce, in questa nuova edizione, di due densi capitoli sulla "strategia della guerra preventiva" e sugli sviluppi del conflitto in Iraq. L'autore allinea con rigorosa cadenza le mille ragioni che lo portano ad essere del tutto contrario all'attuale politica americana, senza per ciò sentirsi, per un solo istante, antiamericano. Ne deriva un'autentica lezione di storia, un modo per guardare all'America senza servilismi e senza rancori, "con gli occhi - lucidi - dell'Occidente".

Ti piacerebbe leggere il libro?America, dopo in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Alessandro Portelli. Leggere America, dopo Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI