Il Sorcio

Il Sorcio - Georges Simenon | Rochesterscifianimecon.com

...libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Adelphi, collana Biblioteca Adelphi, brossura, data pubblicazione giugno 2017, 9788845931710 ... Il sorcio - Georges Simenon - Recensioni di QLibri ... . Il Sorcio è un clochard, un senzatetto fin troppo noto ai gendarmi di Parigi che conosce a menadito i commissariati in cui dorme ogni sera. Un tempo era un insegnante di musica ma ormai è ... DETTAGLI DI «Il sorcio» Tipo Libro Titolo Il sorcio Autore Georges Simenon Traduttore Mambrini S. Editore Adelphi EAN 9788845931710 Pagine 160 Data luglio 2017 Collana Biblioteca Adelphi COMMENTI DEI LETTORI A «Il sorcio» Ques ... Personaggi di Romanzo criminale - Wikipedia ... . Editore Adelphi EAN 9788845931710 Pagine 160 Data luglio 2017 Collana Biblioteca Adelphi COMMENTI DEI LETTORI A «Il sorcio» Questa volta dovete aderire tutti!Raccolta firme per mandare via l'utente "Il sorcio" Ci riproviamo. Firmatevi con un vai via! Eventuali offese all'utente "il sorcio" son ben gradite . 26-09-09, 13:34:29 #2. IlMarine. Visualizza Profilo Visualizza Messaggi Forum Messaggio Privato L'Onesto Data Registrazione 23-11-08 ... Consultare utili recensioni cliente e valutazioni per Il sorcio su amazon.it. Consultare recensioni obiettive e imparziali sui prodotti, fornite dagli utenti. Il sorcio nel violino di Bruno Barilli. I fascicoli musicali scelti da Giovanni Da Neva. Bottega della Poesia - Milano, 1926. Condizioni come da fotografia, presenti segni d'usura ed ingiallimento delle pagine, le prime pagine sono staccate dal resto del libro. Ma, soprattutto, dà vita a uno dei suoi personaggi più accattivanti: Ugo Mosselbach, detto il Sorcio, un anziano barbone di origine alsaziana (in passato organista e insegnante di solfeggio), il quale, tutt'altro che mortificato dalla sua condizione, è una sorta di guitto beffardo, che Simenon descrive così: «un ometto magro, con due occhi eccezionalmente vivaci e maliziosi, una peluria ... [femm. di sorco, variante region. di sorcio], region. - 1. Topo di chiavica: trovai una lastra di sasso, ... la caricai a trappola, e la notte seguente ebbi la consolazione di sentirla scoccare, ed udire l'ultimo addio d'una grossa s. che v'era sotto (D'Azeglio)....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Georges Simenon
DIMENSIONE
7,59 MB
NOME DEL FILE
Il Sorcio.pdf

DESCRIZIONE

Tra gli Champs-Élysées e l'Opéra, un barbone si improvvisa investigatore, dando a sua volta filo da torcere alla polizia.Simenon inventauno dei suoi personaggi più belli: il Sorcio, un clochard gioviale e a suo modo distinto. Aggiungiamo poi un intreccio ricco e vivace, uno spettacolare inseguimento degno del miglior cinema, un putiferio in cui il Sorcio, detective estemporaneo, rischierà persino di essere fatto fuori…Raramente Simenon ha creato un intreccio così ricco e frizzante come in questo romanzo, che è stato definito «un Maigret senza Maigret», e in cui ritroviamo, in compenso, alcuni dei suoi celebri «comprimari»: Lucas, qui promosso commissario, e il perennemente scalognato ispettore Lognon. Sullo sfondo dei quartieri più chic di Parigi, tra i caffè degli Champs-Elysées e gli alberghi di lusso intorno all'Opera, lo scrittore si diverte a mescolare con spettacolosa abilità la scomparsa di un cadavere, una banda di gangster, una «pupa» che è uno schianto, un faccendiere ungherese, l'alta finanza, l'alta società, la Polizia giudiziaria e un rapimento da film americano. Ma, soprattutto, dà vita a uno dei suoi personaggi più accattivanti: Ugo Mosselbach, detto il Sorcio, un anziano barbone di origine alsaziana (in passato organista e insegnante di solfeggio), il quale, tutt'altro che mortificato dalla sua condizione, è una sorta di guitto beffardo, che Simenon descrive così: «un ometto magro, con due occhi eccezionalmente vivaci e maliziosi, una peluria rossiccia che tendeva al bianco sporco e un modo personalissimo di portare stracci troppo grandi per lui con una dignità che rasentava l'eleganza». La sera in cui trova un portafogli gonfio di dollari, il Sorcio architetta un piano infallibile, che dovrebbe permettergli di comprarsi la vecchia canonica di Bischwiller-sur-Moder dove sogna di finire i suoi giorni. C'è purtroppo un piccolo dettaglio, che complicherà parecchio le cose: il portafogli era accanto a un cadavere. Sarà la curiosità (ma anche la voglia di sfidare l'ispettore Lognon!) a spingerlo a condurre una sua indagine parallela, che lo catapulterà in una sequela di guai.

Ti piacerebbe leggere il libro?Il Sorcio in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Georges Simenon. Leggere Il Sorcio Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI