La teoria delle intelligenze multiple. Aspetti concettuali e buone pratiche

La teoria delle intelligenze multiple. Aspetti concettuali e buone pratiche - P. Nicolini | Rochesterscifianimecon.com

...sti è un libro di Nicolini P. (cur.) pubblicato da Franco Angeli nella collana Clinica delle dipend ... P Nicolini - Tutti i libri dell'autore - Mondadori Store ... . e dei comp. d'abuso, con argomento Alcolismo - ISBN: 9788846443786 it., Junior, Bergamo 2001; P. NICOLINI (a cura di), La teoria delle intelligenze multiple. Aspetti concettuali e buone pratiche, Spaggiari, Parma 2011. 5 In proposito Mason scrive: "La competenza si riferisce al sentirsi efficace nelle interazioni con l'ambiente sociale e nell'esercitare ed esprimere le proprie capacità […] panoramica della teoria sulle intelligenze multiple fornendo alcuni esempi di modalità per la sua applicazione pratica. In particolare, vengono descritti tre aspetti fondamentali relativi all'attuazione pratica di tale ... PDF Dalle rappresentazioni dell'intelligenza ai processi di ... ... . In particolare, vengono descritti tre aspetti fondamentali relativi all'attuazione pratica di tale teoria (strategie didattiche, adattamenti curricolari e valutazione dell'alunno). Intelligenze multiple: come riconoscerle La teoria delle intelligenze multiple - Giovanna Spantigati - Personal Web Site. Vai ai contenuti. Menu ... Valutazioni sul lavoro. Pratiche religiose. Terapia. Intelligenza intrapersonale NON ... si riferisce alla abilità umana di discriminare tra cose viventi (piante, animali) e alla sensibilità verso altri aspetti del mondo naturale ... Libri di junior: tutti i titoli e le novità in vendita online a prezzi scontati su IBS. La teoria delle intelligenze multiple. Aspetti concettuali e buone pratiche. edito da Junior. Libri-Brossura. Disponibile. Aggiungi ai desiderati. Intelligenze multiple Designed by Freepik. A partire dalla Teoria delle Intelligenze Multiple, l'elaborato è incentrato sull'idea che una scuola che voglia raggiungere un buon livello di inclusività deve tenere in considerazione le diverse forme di intelligenza così come espresse da Gardner e, di conseguenza, le differenze nel modo di apprendere che queste forme di intelligenza innescano. Nicolini P. (a cura di), La teoria delle intelligenze multiple: aspetti concettuali e buone pratiche, Bergamo, Junior 2010 Nicolini P. (a cura di), Intelligenze in azione: osservare il bambino nella scuola dell'infanzia, Bergamo, Junior 2000 Crescenzi M., CulturAAlimentazione project: a didactic kit for nutrion Buone pratiche di didattiche disciplinari Maria Grazia Petrone A.S. 2015/2016 ... Si basa sulla teoria delle intelligenze multiple di Gardner. PROGRAMMARE PER OBIETTIVI ... MAPPE CONCETTUALI (NOVAK) LUDOMATETICA BRAINSTORMING CIRCLE TIME FLIPPED CLASSROOM ANTROPOLOGIA GIURIDICA E DEI PROCESSI CULTURALI Prof.ssa Monica Raiteri corso di laurea: L14-0/08 classe: L-39 ore complessive: 30 CFU: 6 SSD: M-DEA/01 lingue, oltre all'italiano, che possono essere utilizzate per l'attività didattica: La teoria delle intelligenze multiple. Aspetti concettuali e buone pratiche on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers. La teoria delle intelligenze multiple Lo psicologo statunitense Howard Gardner , sulla base di ricerche e letteratura su soggetti affetti da lesioni di interesse neuropsicologico , arriva a distinguere ben 9 manifestazioni fondamentali dell'intelligenza, derivanti da strutture differenti del cervello e indipendenti l'una dall'altra. Ciò nonostante, il dibattito teorico non si arre sta e la sperimentazione di buone pratiche a scuola continua grazie all'impegno di molti, ben al di là di quanto richiesto istituzionalmente. Il testo ha perciò lo scopo di presentare i principi generali, diverse buone pratiche e alcune spe rimentazioni che hanno come comune ispirazione la teoria delle intelligenze mult iple di Howard Gardner. Le 9 Intelligenze Multiple Conclusioni: intelligenti si nasce, ma soprattutto lo si diventa Un'altra particolarità della Teoria delle Intelligenze Multiple di Gardner è quella di aver dimostrato che un qualsiasi individuo è capace di poter sviluppare qualsiasi tipo di intelligenza, a patto che sia adeguatamente stimolato sin da bambino. Gardner H. (1994), L'educazione delle intelligenze multiple, Milano, Ana-basi Gentili G. (2011), Intelligenze multiple in classe. Modelli, applicazioni ed esperienze per la didattica efficace, Trento, Centro Studi Erickson Nicolini P. (2011), La teoria delle intelligenze multiple. Aspetti concettuali e buone pratiche, Bergamo, Edizioni Junior intelligenze identificate dal Prof. Howard Gardner1 nellapplicazione della teoria allo specifico scopo di promuovere lo sviluppo dei tipi di competenza sopra menzionati. 1 on il suo libro del 1983 ^&rames of Mind _, il Prof. 'ardner è considerato il padre fondatore della Teoria delle Intelligenze Multiple....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
P. Nicolini
DIMENSIONE
6,8 MB
NOME DEL FILE
La teoria delle intelligenze multiple. Aspetti concettuali e buone pratiche.pdf

DESCRIZIONE

E un tempo difficile per la scuola e in generale per l'educazione, non solo perché i tagli economici stanno colpendo settori fondamentali e di lunga tradizione quali quello della scuola pubblica, in Italia. Se a ciò si affianca la complessità dei cambiamenti dovuti sia alla diffusione delle nuove tecnologie sia agli imponenti flussi migratori, ci si rende conto di una situazione senza precedenti. Non mancano incertezza e senso di disorientamento, sia tra i professionisti sia più in generale nelle famiglie. Ciò nonostante, il dibattito teorico non si arresta e la sperimentazione di buone pratiche a scuola continua grazie all'impegno di molti, ben al di là di quanto richiesto istituzionalmente. Il testo ha perciò lo scopo di presentare i principi generali, diverse buone pratiche e alcune sperimentazioni che hanno come comune ispirazione la teoria delle intelligenze multiple di Howard Gardner. In ogni parte si dà attenzione a esporre le proposte e le esperienze realizzate, così da poter rendere possibili progettazioni similari, sebbene declinate in differenti contesti di riferimento. In tal modo il testo assume almeno una duplice valenza: costituisce un aggiornamento teorico-scientifico sulla teoria delle intelligenze multiple e al tempo stesso ha le potenzialità di un catalogo da cui attingere idee e ispirazione per altre realizzazioni.

Ti piacerebbe leggere il libro?La teoria delle intelligenze multiple. Aspetti concettuali e buone pratiche in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore P. Nicolini. Leggere La teoria delle intelligenze multiple. Aspetti concettuali e buone pratiche Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI