La via della Civita a Catania. La ricostruzione della città dopo il terremoto del 1693

La via della Civita a Catania. La ricostruzione della città dopo il terremoto del 1693 - Franca Restuccia | Rochesterscifianimecon.com

...'Italia: è quello che domenica 11 gennaio 1693 s'abbatté sulla Sicilia orientale, radendo al suolo le città di Catania e i paesi del suo hinterland, Siracusa e i centri del Val di Noto, sino a Ragusa ... Terremoto a Catania: nel 1169 il sisma che fece 15mila morti ... . I morti furono quasi sessantamila: in pratica, tra le macerie perì... La seconda leggenda relativa al terremoto del 1693, riguarda il vescovo Francesco Carafa, che fu a capo della diocesi di Catania dal 1687 al 1692. Si dice che questo vescovo, mediante le sue preghiere, fosse riuscito per ben due volte a tenere lontano dalla città il terribile terremoto. La città romana di Catania era ricca di acque, poichè al ... La via della Civita a Catania. La ricostruzione della ... ... . Si dice che questo vescovo, mediante le sue preghiere, fosse riuscito per ben due volte a tenere lontano dalla città il terribile terremoto. La città romana di Catania era ricca di acque, poichè al centro della città, dove oggi c'è la Via Etnea, scorreva un fiume, ora sotterraneo, detto l'Amenano. Inoltre i Romani, che avevano conquistato la città nel 263 a.c., avevano costruito un imponente acquedotto che convogliava in città le acque provenienti da una sorgente di Santa Maria di Licodia, un paesino ad una ventina di Km da ... 7 «L'Ill. Senato della Città di Catania dice a V.E. qualmente havendo rappresentato le urgenti necessità di dover reedificare la medesima città dell'intutto rovinata dal terremoto e proponendo di vendere il territorio chiamato il piano delli Coniglia acciò col prezzo si potesse rimediare quanto si può alla fabbrica suddetta» (cit. in Dufour L. Raymond H., 1992, p. 167). Terremoto nella notte nella zona dell'Etna a Catania: crolli, danni e feriti. Sono state 11 le scosse di terremoto (considerando solo quelle di magnitudo non inferiore a 2) registrate dalla... Catania, città fondata dai greci nel 729 a.C., ha una storia ricca di eredità culturali di epoca greca, romana, bizantina, araba, normanna, sveva, angioina, aragonese, spagnola che troverete nei suoi bei monumenti.La città di oggi, prevalentemente settecentesca, è il frutto della ricostruzione dopo il forte terremoto del 1693, realizzata nello stile Barocco Siciliano che è stato ... La Catania del Seicento subì parecchie dolorose sventure; tra esse, particolarmente gravi furono l'eruzione lavica del1669 e soprattutto il catastrofico terremoto dell'11 gennaio 1693, che praticamente distrusse la città. A questo spaventoso cataclisma sono legate due leggende catanesi, quella di <>, e quella del Vescovo Carafa. Catania Romana; Catania medioevale; Eruzione del 1669; La cinta muraria; La ricostruzione dopo il terremoto; Lo sviluppo tra fine otto e nove; Chiese; Panorami; Sant'Agata; Tradizioni; Municipi; Ambiente; Parchi e Giardini; Teatri...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Franca Restuccia
DIMENSIONE
8,12 MB
NOME DEL FILE
La via della Civita a Catania. La ricostruzione della città dopo il terremoto del 1693.pdf

DESCRIZIONE

Ti piacerebbe leggere il libro?La via della Civita a Catania. La ricostruzione della città dopo il terremoto del 1693 in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Franca Restuccia. Leggere La via della Civita a Catania. La ricostruzione della città dopo il terremoto del 1693 Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI