Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo sociale oltre la subordinazione

Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo sociale oltre la subordinazione - Giuseppe Allegri | Rochesterscifianimecon.com

...Bronzini - "Libertà e lavoro dopo il Jobs Act ... Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo ... ... . Per un garantismo sociale oltre la subordinazione" - ha il merito di storicizzare all'interno delle lotte di classe a partire dalla modernità europea la posizione del lavoro autonomo e indipendente di oggi e di far comprendere come esso sia portatore non ... "Libertà e lavoro dopo il Jobs Act di Giuseppe Allegri e Giuseppe Bronzini" (DeriveApprodi, 2015) andrebbe letto solo perché mette in discussione l'invenzione di una tradizione diffusa a destra e a sinistra, in alto e in basso: il lavoro salariato e, più in generale, subordinato è una norma generale, un dato naturale, un'essenza a cui tutto ... Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un ... Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo ... ... ... Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo sociale oltre la subordinazione è un libro di Allegri Giuseppe Bronzini Giuseppe , pubblicato da DeriveApprodi nella collana Fuorifuoco e nella sezione ad un prezzo di copertina di € 13,00 - 9788865481332 Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo sociale oltre la subordinazione è un libro di Allegri Giuseppe e Bronzini Giuseppe pubblicato da DeriveApprodi nella collana Fuorifuoco, con argomento Italia-Società; Lavoro; Sociologia del lavoro - sconto 5% - ISBN: 9788865481332 Libertà e lavoro dopo il jobs act. Per un garantismo sociale oltre la subordinazione. Presentazione del volume di Giuseppe Allegri e Giuseppe Bronzini. Interventi di Maria Rosaria Marella, Stefano Rodotà e Giuseppe Roma. Coordina e introduce Giacomo Marramao. Roma, 14 dicembre 2015 Sala conferenze Fondazione Basso LIBERTÀ E LAVORO DOPO IL JOBS ACT. PER UN GARANTISMO SOCIALE OLTRE LA SUBORDINAZIONE Autore: Allegri Giuseppe; Bronzini Giuseppe Editore: DeriveApprodi ISBN: 9788865481332 Numero di tomi: 1 Numero di pagine: 188 Anno di pubblicazione: 2015 "Libertà e lavoro dopo il Jobs Act di Giuseppe Allegri e Giuseppe Bronzini" (DeriveApprodi, 2015) andrebbe letto solo perché mette in discussione l'invenzione di una tradizione diffusa a destra e a sinistra, in alto e in basso: il lavoro salariato e, più in generale, subordinato è una norma generale, un dato naturale, un'essenza a cui tutto deve tornare. L'attenzione del Legislatore del 2015 a ben vedere dà ragione alla tesi di fondo del saggio di Giuseppe Allegri e Giuseppe Bronzini, Libertà e lavoro dopo il Jobs act (ed. Derive Approdi), che è quella della sostanziale rimozione dagli orizzonti della politica, e del diritto, della categoria del lavoro autonomo: che infatti dal d.lgs. n.81/2015 riceve una parzialissima, e mirata ... Libertà e lavoro dopo il Jobs Act è il titolo del seminario che si terrà g iovedì 10 marzo 2016, alle ore 15.00, nell'Aula V del Dipartimento di Giurisprudenza (largo Papa Giovanni Paolo II, 1 - Foggia). Durante l'incontro verrà presentato il volume di Giuseppe Allegri e Giuseppe Bronzini, Libertà e lavoro dopo il Jobs Act.Per un garantismo sociale oltre la subordinazione (DeriveApprodi ... Giuseppe Allegri, Giuseppe Bronzini Libertà e lavoro dopo il Jobs Act Per un garantismo sociale oltre la subordinazione «L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro». Noté /5: Achetez Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo sociale oltre la subord...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Giuseppe Allegri
DIMENSIONE
4,38 MB
NOME DEL FILE
Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo sociale oltre la subordinazione.pdf

DESCRIZIONE

"L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro", esordisce l'articolo 1 della nostra Costituzione. Ma di quale "lavoro" si tratta? E quale valore ha questo principio, che avrebbe voluto essere di emancipazione, quando il lavoro diventa una chimera per i giovani inoccupati, come per i quarantenni e cinquantenni espulsi dal mercato del lavorò e che non ritroveranno facilmente un'occupazione? Allora: cosa significa "lavoro" nella fine della società salariale e con l'avvento delle nuove tecnologie? E al tempo del Jobs Act? Come si è trasformato in Italia quel "diritto del lavoro" o "al lavoro" negli ultimi trent'anni di flessibilità, che è stata sempre e solo precarietà, senza diritti e garanzie? Soprattutto ora che tutti sono definitivamente precari? Con questo volume si vuole rompere l'incantesimo che blocca questo Paese in una lotta ideologica intorno al lavoro, tra garantiti e non garantiti, giovani e anziani, casta e rottamatori, dipendenti e autonomi. E si parte da quelle figure del "lavoro indipendente", di free lance, partite Iva, ancora escluse dai diritti sociali, per affermare un sistema di Welfare universale, che garantisca il benessere collettivo e tuteli la persona lungo tutto l'arco della vita. Anche in assenza temporanea di un lavoro. E una nuova idea di società e di cittadinanza quella che si propone all'attenzione - delle nuove e vecchie generazioni di politici, sindacalisti, amministratori pubblici, insegnanti, attivisti o cittadini...

Ti piacerebbe leggere il libro?Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo sociale oltre la subordinazione in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Giuseppe Allegri. Leggere Libertà e lavoro dopo il Jobs Act. Per un garantismo sociale oltre la subordinazione Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI