Il Museo Egizio

Il Museo Egizio - Eleni Vassilika | Rochesterscifianimecon.com

...le pour la connaissance du Museo Egizio à Turin Dopo tre anni e mezzo di lavori, il 1° aprile 2015 il Museo Egizio di Torino ha aperto al pubblico totalmente trasformato ... Museo Egizio, il 2 giugno apertura speciale gratuita ... ... . Raddoppiato nel Del museo fanno parte numerose statue, sarcofaghi e corredi funerari, mummie, papiri, amuleti, gioielli.Tra gli oggetti esposti spiccano per la loro importanza: - il Tempio Rupestre di Ellesija, fatto costruire dal Faraone Thutmose III e donato dall'Egitto all'Italia dopo che nel 1965 il Museo Egizio di Torino lo salvò dal pericolo di essere sommerso del lago Nasser. Insulti dopo gli sconti ai visitatori arabi, il museo Egizio batte la Lega in tribunale. Telefonate di offesa e minacce ai centralini dopo il video fake che incitava a p ... Il Museo Egizio riapre al pubblico - Museo Egizio ... . Insulti dopo gli sconti ai visitatori arabi, il museo Egizio batte la Lega in tribunale. Telefonate di offesa e minacce ai centralini dopo il video fake che incitava a protestare per l ... Torino - Il Museo egizio riapre al pubblica martedì 2 giugno in occasione della Festa della Repubblica. Da venerdì 5 giugno il museo sarà aperto tre giorni alla settimana - venerdì, sabato e ... TORINO. Il Museo Egizio riapre al pubblico il 2 giugno, con ingresso gratuito: in occasione della festa della Repubblica e della ripartenza dopo il lungo blocco, dalle 10 alle 18 di martedì si ... Il museo Egizio, che per tutto Giugno resterà aperto solo dal venerdì alla domenica, potrà ospitare al massimo 880 visitatori al giorno. In tempi normali erano 3000 e nelle giornate di maggiore affluenza si arrivava persino a 8000....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Eleni Vassilika
DIMENSIONE
11,98 MB
NOME DEL FILE
Il Museo Egizio.pdf

DESCRIZIONE

"La strada per Menfi e Tebe passa per Torino". Con questa frase il noto "decifratore di geroglifici" Jean-Francois Champollion, chiamato a Torino nel 1824 per catalogare il primo nucleo di reperti della Collezione Drovetti, saluta la fortunata nascita del Museo Egizio di Torino, riconoscendogli lo straordinario primato di essere l'unica istituzione mussale al mondo situata al di fuori dell'Egitto dedicata esclusivamente all'arte e alla cultura egizie. Oggi, a distanza di quasi due secoli, la collezione del Museo delle Antichità Egizie di Torino, seconda solo a quella del Museo del Cairo, continua a incantare i visitatori di ogni età con il fascino di un ricchissimo Statuario, delle importanti raccolte di papiri e delle numerose ed esclusive testimonianze sulla vita quotidiana degli antichi Egizi. Nato dal nucleo di 5.268 reperti, tra cui statue, papiri, stele, sarcofagi, mummie, bronzi, amuleti e oggetti di vita quotidiana, venduto nel 1824 dal piemontese Bernardino Drovetti a Carlo Felice di Savoia, il Museo Egizio viene fin da subito allestito nel seicentesco palazzo guariniano di via Accademia delle Scienze. Arricchitosi negli anni grazie agli scavi, agli acquisti, alle donazioni e all'intraprendenza dei tanti appassionati direttori ed egittologi che hanno contribuito alla sua grandezza, custodisce oggi una vastissima e preziosa collezione di cui questo volume presenta un breve ma significativo saggio.

Ti piacerebbe leggere il libro?Il Museo Egizio in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Eleni Vassilika. Leggere Il Museo Egizio Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI