Scrittori e trincee. La grande guerra degli intellettuali italiani

Scrittori e trincee. La grande guerra degli intellettuali italiani - M. Brunazzi | Rochesterscifianimecon.com

..., la poesia, con lettura d'autore de "I fiumi" e "Soliloquio ... Scrittori e trincee. La grande guerra degli intellettuali ... ... ... Gli intellettuali italiani e la Grande Guerra/ 1 Scritto da Romano Luperini - 23 Gennaio 2015 - Categoria: L'interpretazione e noi Pubblichiamo in due tempi questo intervento di Romano Luperini letto al convegno "Riflessi letterari della Grande Guerra", tenutosi a Giovinazzo, Bari, il 15-16 gennaio 2015. Un po' dappertutto si commemora il Centenario della guerra 1914-1918, per gli Italiani cominciata il 24 maggio del 1915, dopo un lungo periodo di ripensamento e di neutralità. È stato istituito un comitato storico-scientifico con un d ... Scrittori e trincee. La grande guerra degli intellettuali ... ... . È stato istituito un comitato storico-scientifico con un decreto del presidente del Consiglio dei Ministri, presieduto dall'on. Franco Marini, con lo scopo di ravvivare la memoria nelle […] Pearson talia spa 3 la scrittura celebrativa per rievocare le gesta di un amico eroe di guerra U no degli scrittori che visse in prima persona le vicende della Prima guer- ra mondiale fu Gabriele D'Annunzio (Pescara, 1863 - Gardone Riviera, 1938), dapprima come focoso oratore per patrocinare l'intervento dell'Italia, Gli intellettuali e la grande guerra Una delle circostanze più sorprendenti della prima guerra mondiale è l'entusiasmo con cui viene accolta, al suo scoppio, da schiere di intellettuali, tra cui alcuni dei più grandi nomi della cultura europea. Partito volontario per la grande guerra, Ungaretti la affronta come soldato semplice, non in audaci operazioni o imprese militari come D'Annunzio, ma nell'esperienza traumatica della trincea ... Gli intellettuali e la grande guerra Una delle circostanze più sorprendenti della prima guerra mondiale è l'entusiasmo con cui viene accolta, al suo scoppio, da schiere di intellettuali, tra cui alcuni dei più grandi nomi della cultura europea. Pubblichiamo la seconda parte di questo intervento di Romano Luperini sugli intellettuali italiani e la grande guerra, in cui saranno analizzate le posizioni di Piero Jahier e di Renato Serra e verrà tracciato un bilancio complessivo sulla crisi d'identità degli intellettuali italiani al cospetto della prima guerra mondiale. Ecco gli scrittori della Grande Guerra. Da un punto di vista storico, ... hanno consegnato a noi posteri una pagina di storia da cui trarre il più utile degli insegnamenti. ... testo significativo che ci permettere di comprendere il modo in cui gli intellettuali italiani affrontarono un momento storico così tanto delicato e traumatico. Indice. Vincenzo Calì, Gustavo Corni e Giuseppe Ferrandi - Introduzione I. La guerra immaginata e le immagini della guerra Giuseppe Galasso - Gli intellettuali italiani e la guerra alla vigilia del 1914 Wolfgang J. Mommsen - Intellettuali, scrittori, artisti e la Prima guerra mondiale, 1890-1915 Fausto Curi - Gli specchi del nichilismo. Le avanguardie e la Prima guerra mondiale...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
M. Brunazzi
DIMENSIONE
8,26 MB
NOME DEL FILE
Scrittori e trincee. La grande guerra degli intellettuali italiani.pdf

DESCRIZIONE

Gran parte degli intellettuali italiani prese intensamente posizione sulla grande guerra e il confronto investì il terreno letterario e artistico non meno di quello politico. Crescente era infatti la consapevolezza, pur variamente e non di rado contraddittoriamente argomentata, che l'imminente guerra sarebbe stata una svolta epocale, la fine di un mondo. I termini stessi della discussione intellettuale prefigurarono le linee di un dibattito che si sarebbe misurato in seguito sulla fine dell'ordine politico, sociale, civile e culturale della vecchia Europa. E significativo che tali intuizioni e premonizioni fossero appunto di scrittori, artisti, poeti ben più che di politici e statisti. Il presente volume sintetizza alcune di queste voci nell'uno e nell'altro schieramento, interventisti o neutralisti, a partire naturalmente dalle posizioni espresse da Carlo Emilio Gadda nei suoi "Giornale di guerra e di prigionia" e "Taccuino di Caporetto".

Ti piacerebbe leggere il libro?Scrittori e trincee. La grande guerra degli intellettuali italiani in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore M. Brunazzi. Leggere Scrittori e trincee. La grande guerra degli intellettuali italiani Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI