Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera (1968-1974)

Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera (1968-1974) - Bruno Pierri | Rochesterscifianimecon.com

...Paesi con le maggiori riserve, ma non sempre è così ... Portale docenti & Università di Macerata: Andrea Prontera ... . Il Venezuela, con 300,9 miliardi di barili di riserve, è il primo paese al mondo per risorse naturali di greggio, secondo la mappa di HowMuch.net, che utilizza i dati del CIA World Factbook. - Bruno Pierri, Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera, Studium, Roma 2015; - Luca Riccardi, L'ultima politica estera. L'Italia e il Medio Oriente alla fine della Prima R ... Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti ... ... . L'Italia e il Medio Oriente alla fine della Prima Repubblica, Rubbettino, Soveria Mannelli 2014; - Enrico Serra, La diplomazia. Read PDF Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera (1968-1974) Online. Read PDF Giustizia e religione: 1 Online. Read PDF Han Feizi Online. Read PDF I nuovi demoni. Ripensare oggi male e potere Online. Le migliori offerte per Petrolifera in Diritto e Economia sul primo comparatore italiano. Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi! di Hans K. Schneider e Wolf Pluge Petrolio sommario: 1. Composizione e origine. 2. Produzione, trasporto e lavorazione. a) Produzione. b) Trasporto. c) Lavorazione. 3. Prodotti derivati e loro impieghi. 4. Il petrolio e l'ambiente. 5. Il mercato del petrolio. a) Riserve, produzione, consumo. b) L'industria del petrolio. c) Aspetti economici e conseguenze della politica petrolifera dell'OPEC. Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera (1968-1974) Autore Bruno Pierri, Anno 2015, Mentre molti stati americani lottano contro la bancarotta, il Nord Dakota ha un avanzo primario di un miliardo di dollari e il numero di contribuenti che dichiarano più di un milione di dollari è triplicato tra il 2005 e il 2011. Si stima che siano stati creati circa 41.000 posti di lavoro nell'industria petrolifera dello stato, oltre a più di 18.000 posti di lavoro nell'indotto. Confronta prezzi e caratteristiche tecniche di Il Mulino 4.0. La nuova rivoluzione industriale. Acquista Diritto e Economia rivoluzione online: Mondadori Electa Gratitudine. La rivoluzione necessaria, Franco Angeli La quarta rivoluzione industriale e molti altri alle migliori offerte Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera (1968-1974) Bruno Pierri, Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera (1968-1974) Gigi Di Fiore, I vinti del Risorgimento. Storia e storie di chi combatté per i Borbone di Napoli; Gigliola Dinucci (a cura di), La Camera del Lavoro di Pisa (1896-1980). Storia di un caso...

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Bruno Pierri
DIMENSIONE
4,58 MB
NOME DEL FILE
Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera (1968-1974).pdf

DESCRIZIONE

Alla fine degli anni sessanta del secolo scorso, il mercato energetico era ancora controllato dai consumatori. Nell'arco di un quinquennio, la situazione si era capovolta. Il mercato era dominato dai produttori, che stabilivano unilateralmente il prezzo del petrolio, mentre le compagnie avevano firmato contratti di partecipazione, ai sensi dei quali la proprietà sarebbe gradualmente passata di mano. A monte di questa rivoluzione vi erano svariate ragioni: l'aumento della domanda e il calo dell'offerta; le turbolenze mediorientali e la chiusura del Canale di Suez, con conseguente valorizzazione del greggio africano; la consapevolezza dei produttori di disporre della materia prima su cui si basava la società industriale. Ma soprattutto, a determinare il cambiamento furono le scelte di Washington. La Twin Pillars Policy prevedeva che gli interessi americani nell'area del Golfo Persico fossero tutelati dalle realtà regionali, in particolare Iran e Arabia Saudita. Le due monarchie dovevano allestire potenti eserciti e sviluppare un moderno apparato industriale. Il modo più rapido per ottenere tutto ciò era aumentare il prezzo del greggio. Pertanto, l'Amministrazione Nixon nulla fece per disincentivare gli appetiti degli sceicchi. Anzi, questi furono incoraggiati a confrontarsi con le compagnie. Con la crisi del 1973-1974, la situazione sfuggì di mano. Un aumento del trecento per cento nel giro di pochi mesi, associato all'embargo verso gli Stati Uniti, non era stato previsto...

Ti piacerebbe leggere il libro?Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera (1968-1974) in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Bruno Pierri. Leggere Giganti petroliferi e grandi consumatori. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la rivoluzione petrolifera (1968-1974) Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI