Tito di Gormenghast

Tito di Gormenghast - Mervyn Peake | Rochesterscifianimecon.com

...de a Tolkien - per molti anni essi rimasero una piccola cerchia ... Tito di Gormenghast eBook di Mervyn Peake - 9788845972782 ... ... . Tito di Gormenghast: Apriamo questo libro e ci troviamo in un mondo parallelo al nostro. È Gormenghast, un immane castello, che nessuno dei suoi abitatori ha percorso in tutti i suoi anfratti.Un tempo, doveva essere pieno di tinte squillanti: ora è un intreccio di crepe, e le tinte sfumano fra grigio, verde lichene, rosa antico e argento. Gormenghast è un libro scritto da Mervyn Peake pubblicato da ... Ebook Tito di Gormenghast - M. Peake - Adelphi - Trilogia ... ... . Gormenghast è un libro scritto da Mervyn Peake pubblicato da Adelphi nella collana Gli Adelphi . I miei dati Ordini La mia ... Secondo episodio della trilogia iniziata con «Tito di Gormenghast» (Adelphi, 1981). Inserisci i termini di ricerca o il codice del libro. Libri. eBook. Tito di Gormenghast. Anonimo - 07/11/2006 23:32. E' davvero un peccato che in Italia manchi la traduzione di Titus Alone, l'ultimo libro di una delle più avvincenti trilogie della letteratura mondiale. Il mondo di Gormenghast vi rapirà fin da subito, e non potrete più distaccarvene, vivrete letteralmente dentro di esso..Imperdibile. Biografia. Mervyn Peake nasce il 9 luglio 1911 a Kuling (Cina centrale) da genitori inglesi. Il padre, Ernest Cromwell Peake, era un medico della London Missionary Society. La famiglia si trasferisce a Tientsin, dove Peake riceve la prima formazione scolastica: qui dimostra subito grande interesse per il disegno e la letteratura.. La famiglia si trasferisce in Inghilterra nel 1923. Il castello è il vero protagonista della saga di "Gormenghast" di Mervyn Peake, la trilogia di cui Tito di Gormenghast è il primo romanzo. In Italia il libro è pubblicato da Adephi nella traduzione di Anna Ravano.. Il castello di Gormenghast è un luogo decadente, pieno di polvere, in rovina, sempre sull'orlo del crollo. È anche un luogo pieno di vita e vite, il contenitore vetusto e ... Tito di Gormenghast - Mervyn Peake. TITO DI GORMENGHAST Mervyn Peake Traduzione di Anna Ravano Adelphi 1981 Non avevo mai sentito parlare di Tito di Gormenghast fino a che non ho letto un trafiletto nel quale si annunciava l'uscita, in questo inizio d'anno, dell'edizione economica, al che mi sono ripetuto mentalmente due o tre volte quel nome, "Tito di Gormenghast… La nascita di un erede maschio, Tito di Gormenghast, porterà una minaccia di cambiamento, per il solo fatto di essere qualcosa di nuovo. E qui ha inizio la saga narrata da Peake, un'impresa grandiosa della letteratura fantastica - e insieme un vasto disegno allegorico che traspare dietro l'esuberanza delle immagini. Via da Gormenghast - Mervyn Peake. VIA DA GORMENGHAST Mervyn Peake Traduzione di Roberto Serrai Adelphi 2009. Eccoci arrivati alla fine. Dopo Tito di Gormenghast, la fondazione del mondo fantastico, la scoperta del labirinto che non si svela ma si avvolge tanto più ci si addentra, gli inganni, le trame, il Rituale, i gufi della Torre delle Selci e la celebrazione, magnifica e oscura, del ... "Tito di Gormenghast" fu pubblicato nel 1946, primo volume di una trilogia che sarebbe stata compiuta nel 1959. Il libro trovò, fin dall'inizio, lettori entusiasti, ma - un po' come accadde a Tolkien - per molti anni essi rimasero una piccola cerchia. Via da Gormenghast: Quando, alla fine del secondo pannello della trilogia, il giovane Tito, signore di Gormenghast, trova la forza di strapparsi al suo reame, la cui bellezza si è ormai corrotta in cupa fatiscenza, le parole della madre - "Non esiste un altrove.Tutto conduce a Gormenghast" - sembrano richiudersi sulla sua fuga come una pietra tombale....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Mervyn Peake
DIMENSIONE
7,31 MB
NOME DEL FILE
Tito di Gormenghast.pdf

DESCRIZIONE

Apriamo questo libro e ci troviamo in un mondo parallelo al nostro. E Gormenghast, un immane castello, che nessuno dei suoi abitatori ha percorso in tutti i suoi anfratti. Un tempo, doveva essere pieno di tinte squillanti: ora è un intreccio di crepe, e le tinte sfumano fra grigio, verde lichene, rosa antico e argento. Vi incontriamo esseri disparati: un nobile melanconico e saturnino, settantaseiesimo conte di Gormenghast, che è il reggitore del luogo; sua moglie, avvolta in una nube di gatti bianchi; la figlia, selvatica e sognante fra giocattoli vecchi, libri e pezze di stoffa; dignitari di cartapecora, dalle gambe di ragno, custodi di un ordine ormai inaridito; orripilanti figuri che sovraintendono alle cucine; giovani acrimoniosi, che covano la rivolta. Ma c'è qualcosa che unisce questi personaggi: il loro corpo e la loro psiche sono una concrezione del castello - così come il castello è una concrezione del loro essere. Nessuna vita è per loro concepibile al di fuori di quei corridoi di pietra, di quei saloni, di quelle torri, di quei solai. La natura non esiste, se non come riflesso del castello, dove la polvere è polline: perché Gormenghast è tutto. La nascita di un erede maschio, Tito di Gormenghast, porterà una minaccia di cambiamento, per il solo fatto di essere qualcosa di nuovo. E qui ha inizio la saga narrata da Peake, un'impresa grandiosa della letteratura fantastica - e insieme un vasto disegno allegorico che traspare dietro l'esuberanza delle immagini.

Ti piacerebbe leggere il libro?Tito di Gormenghast in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Mervyn Peake. Leggere Tito di Gormenghast Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI