L'Armeria reale. La Biblioteca reale

L'Armeria reale. La Biblioteca reale - G. Olivero | Rochesterscifianimecon.com

...la Cappella della Sacra Sindone.. Nell'anno della sua istituzione è stato il ventiduesimo sito statale ... Riparte la Biblioteca Reale. Abbonamento Musei ancora ... ... ... Il progetto museale unisce il Palazzo Reale, l'Armeria Reale, la Galleria Sabauda, il Museo di antichità, i Giardini Reali, la Biblioteca Reale, le Sale Chiablese e la Cappella della Sacra Sindone. Convenzioni in questo luogo. Musei Reali. MUSEI REALI DI TORINO TORINO-17%. La Biblioteca Reale (il cui ingresso è gratuito) vale sempre una visita e l'Armeria, ospitata negli spazi che occupa fin dai tempi di Carlo Alberto, è una delle più collezioni ricche collezioni al mondo di armi da fuoco, armi bianche che vanno da pregevoli pezzi medievali a cimeli dell'era napoleonica, nonché le armature appartenute ai sovrani sabaudi. BIBLIOTECA REALE La Biblioteca Reale di Torino è una delle più importanti istituzioni culturali dell ... L'Armeria reale. La Biblioteca reale. Ediz. illustrata ... ... . BIBLIOTECA REALE La Biblioteca Reale di Torino è una delle più importanti istituzioni culturali della città e conserva oltre 200.000 volumi, carte antiche, incisioni e disegni, come il celebre "Autoritratto" di Leonardo da Vinci. L'Armeria Reale è una delle più importanti testimonianze torinesi della passione dei Savoia per il collezionismo, così come la Galleria Sabauda e il Museo d'Antichità, anch'essi appartenenti al Polo Reale. Anche questo Museo è stato fondato da re Carlo Alberto, un sovrano ampiamente da rivalutare, soprattutto dal punto di vista culturale. L'Armeria Reale non è una semplice esposizione di reperti storici ma un vero e proprio spettacolo. Cavalieri in sella, armature, trofei, armi e corazze guidano il visitatore in un percorso sorprendente che evoca battaglie, duelli e tornei dal medioevo al risorgimento, in una collezione di oltre 1200 pezzi. I Musei Reali di Torino propongono un affascinante itinerario di storia, arte e natura, riunendo in un unico grande progetto museale il Palazzo Reale, i Giardini Reali, la Biblioteca e l'Armeria Reale, la Galleria Sabauda, il Museo Archeologico, Palazzo Chiablese e la Cappella della Sindone. L'Armeria reale. La Biblioteca reale [Guerrini A., Vitulo C. Caldera M.] on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers....

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
G. Olivero
DIMENSIONE
12,65 MB
NOME DEL FILE
L'Armeria reale. La Biblioteca reale.pdf

DESCRIZIONE

Creata nel 1833 dal re Carlo Alberto a partire da un primo nucleo di armi antiche provenienti dagli arsenali di corte e arricchitasi nel tempo grazie a numerosi acquisti e acquisizioni, l'Armeria Reale di Torino presenta, oggi come centosettant'anni fa, due schiere di guerrieri coperti d'acciaio che si fronteggiano in un tripudio di armi nella settecentesca, fastosa cornice della Galleria Beaumont. Un museo dedicato alle armi e alle armature nel quale arte e storia si fondono per offrire al visitatore la testimonianza delle vicende dinastiche e lo spettacolo del "fare arte" applicato a oggetti l'uso d'offesa e di difesa, ma anche di parata e di rappresentanza. Sottostante l'Armeria, nel raffinato salone monumentale di stile palagiano situato nella manica di levante del Palazzo Reale, la Biblioteca Reale custodisce gli straordinari capolavori e le rarità bibliografiche e storico/artistiche che ne compongono le raccolte. Nata dalla volontà di Carlo Alberto, che nel 1837 ne affida la custodia e la ricostituzione al bibliotecario Domenico Promis, il carattere museale della Biblioteca Reale viene affermato nel 1898 dall'esposizione di cento disegni di maestri italiani e stranieri, e riaffermato negli anni seguenti grazie alle mostre che hanno fatto conoscere e apprezzare al pubblico i suoi numerosi capolavori.

Ti piacerebbe leggere il libro?L'Armeria reale. La Biblioteca reale in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore G. Olivero. Leggere L'Armeria reale. La Biblioteca reale Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI