Teodolinda. La longobarda

Teodolinda. La longobarda - Alberto Magnani | Rochesterscifianimecon.com

...eto.E' costituita dai Comuni di Benevento, Brescia, Campello sul Clitunno, Castelseprio, Cividale del Friuli, Monte Sant'Angelo, Spoleto, dalla Fondazione CAB-Istituto di cultura Giovanni Folonari ... Leggende Longobarde LA CORONA FERREA ... ... Acquista online il libro Teodolinda. I longobardi all'alba dell'Europa. Atti del 2° Convegno internazionale di studio (Monza, Gazzada, Castelseprio-Torba, Cairate, 2-7 dicembre 2015) di in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store. Teodolinda, regina dei Longobardi, era gloriosissima già per i suoi contemporanei. Le pagine che le dedica Paolo Diacono la circondano di un fascino sconosciuto alle altre regine di quel popolo. ... Teodolinda: una Regina Cattolica a capo dei Longobardi ... ... . Teodolinda, regina dei Longobardi, era gloriosissima già per i suoi contemporanei. Le pagine che le dedica Paolo Diacono la circondano di un fascino sconosciuto alle altre regine di quel popolo. A Monza, città cui è particolarmente legata la sua memoria, poco mancò, in passato, che venisse considerata una santa. Teodolinda era figlia di Garibaldo, primo duca dei Bavari - di stirpe franca - e di Valdrada, figlia di Vacone, re dei Longobardi tra il 510 e il 540.La stirpe cui apparteneva la madre di Teodolinda era quella dei Letingi, la fara longobarda regale più nobile, avvolta da una grande aura di rispetto e venerazione presso il popolo dei Longobardi. Aveva una sorella maggiore, il cui nome è ... Teodolinda, una donna nata per essere Regina. Inoltre, contro la parete di fondo vi è posto il sarcofago in cui nel 1308, dalla sepoltura originaria nell'antica Basilica longobarda, furono trasportati i resti della regina Teodolinda. Teodolinda, infatti, era figlia del duca dei Bavari Garibaldo e, soprattutto, discendeva per parte di madre dal re longobardo Vacone, appartenuto alla prestigiosa dinastia dei Letingi. Alcuni duchi, soprattutto tra quelli che nel 590 avevano disertato il campo longobardo per unirsi a Franchi e Bizantini , non lo accettarono subito come re, ed Agilulfo fu costretto a conquistarsi con le armi la ... Teodolinda. La longobarda: Teodolinda, regina dei Longobardi, era gloriosissima già per i suoi contemporanei.Le pagine che le dedica Paolo Diacono la circondano di un fascino sconosciuto alle altre regine di quel popolo. A Monza, città cui è particolarmente legata la sua memoria, poco mancò, in passato, che venisse considerata una santa. Teodolinda. La longobarda: Da Monza, dove tenne una vivace corte, la principessa bavara, moglie di due re longobardi - Autari e Agigulfo - e reggente per il figlio Adaloaldo, favorì la corrente scismatica dei Tre Capitoli, contribuì a costruire un regno romano-germanico che guardava a Costantinopoli come modello e dette impulso all'arte in quel difficile frangente della storia della Penisola. Dopo aver letto il libro Teodolinda.La longobarda di A. Magnani, Yolanda Godoy ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L'opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall'acquisto, anzi dovrà ......

INFORMAZIONE

AUTRICE/AUTORE
Alberto Magnani
DIMENSIONE
5,68 MB
NOME DEL FILE
Teodolinda. La longobarda.pdf

DESCRIZIONE

Teodolinda, regina dei Longobardi, era gloriosissima già per i suoi contemporanei. Le pagine che le dedica Paolo Diacono la circondano di un fascino sconosciuto alle altre regine di quel popolo. A Monza, città cui è particolarmente legata la sua memoria, poco mancò, in passato, che venisse considerata una santa. D'altro canto, Teodolinda non fu solo «la regina che convertì i Longobardi al cattolicesimo» con la collaborazione di papa Gregorio Magno. Teodolinda era sì cattolica, ma scismatica, tranne, forse, verso la fine della sua vita; per questo motivo, la sua collaborazione con il Papa si svolse sostanzialmente sul piano politico. Il carteggio tra lei e il Pontefice, riportato in appendice, rivela un rapporto estremamente complesso, legato anche al ruolo della donna nell'antica cultura germanica. Ma Teodolinda non fu solo questo. Svolse un ruolo politico attivo, prima a fianco del marito Agilulfo, poi da sola quando, in qualità di reggente, governò il Regno longobardo per alcuni anni, dialogando con le maggiori personalità del suo tempo e godendo di prestigio internazionale.

Ti piacerebbe leggere il libro?Teodolinda. La longobarda in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Alberto Magnani. Leggere Teodolinda. La longobarda Online è così facile ora!

LIBRI CORRELATI